Zuppe calde, lavori a maglia e una biciclettata: a Milano torna la ‘Notte dei Senza Dimora’

Una notte sotto alle stelle, col sacco a pello, la zuppa distribuita dal volontariato, con un clochard vicino di cartone. Torna sabato 13 ottobre a Milano la “Notte dei Senza Dimora”, manifestazione che, per il diciannovesimo anno consecutivo, invita cittadini e rappresentanti delle istituzioni a dormire in piazza per riportare l’attenzione sul problema dell’emarginazione sociale e delle persone senza dimora.I senzatetto in città secondo l’ultimo censimento della fondazione De Benedetti sono oltre 2600 e ogni inverno torna l’emergenza per chi non ha casa. L’evento è organizzato da Terre di mezzo, Fondazione Isacchi Samaja, Ronda Carità, Croce Rossa, Carita, Casa della Carità, Arca e molte altre sigle di quelle che operano sul campo con i senzatetto.

Milano, un pasto caldo e un sacco a pelo per dormire: la “Notte dei senza dimora”Per meglio affrontare il freddo, dalle 16 in piazza Santo Stefano partirà il “knitting solidale”, sessione di lavoro a maglia collettivo organizzata da Horujo Knit and Crochet. Dalle 17 chi desidera dare un piccolo contributo pratico è invitato a portare in piazza un dentifricio, uno spazzolino, un sapone o un pettine con i quali verrà assemblato un kit igienico che le associazioni provvederanno poi a consegnare ai senza dimora.Alla stessa ora alla Casa dell’Accoglienza “Enzo Jannacci” (viale Ortles 69), ci si darà appuntamento per visitare uno dei luoghi della solidarietà meneghina. Da lì si inforcheranno tutti insieme le bici in direzione di piazza Santo Stefano. Qui alle 18.30 gli scrittori Paolo Cognetti e Giorgio Fontana consegneranno i riconoscimenti del “Premio Isacchi Samaja” agli artisti che vivono in strada e che hanno partecipato al concorso letterario con poesie o racconti.

Persone con e senza dimora saranno fianco a fianco durante la grande cena gratuita (alle ore 20) e parteciperanno alla festa in piazza con musica, messaggi e testimonianze. I volontari di Fondazione progetto Arca distribuiranno a tutti zuppa calda, nell’ambito della giornata di raccolta fondi “La zuppa della bontà” per la Onlus che si svolge in contemporanea in 100 piazze italiane. Dalle 21 ancora musica con Claudio Avella, Bar Boon band e Marina Madreperla.

La serata in piazza avrà il suo culmine nella dormita all’aperto, sul sagrato della chiesa, a cui si invitano tutti i cittadini a prendere parte per l’intera durata della notte. In concomitanza con la Notte, alle 21 alle Colonne di San Lorenzo ci sarà la proiezione gratuita del film Miracolo a Milano promossa dalla cooperativa Dike, nell’ambito del progetto Ticoska (Ticinese-Conca del Naviglio-Scaldasole) con la richiesta al pubblico di portare una coperta per scaldarsi durante il film e da regalare, poi, a Casa Jannacci.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.