Spese pazze al Pirellone: il tribunale di Milano condanna Romeo (capogruppo Lega al Senato), Minetti e Renzo Bossi

Il Tribunale di Milano ha condannato a due anni e sei mesi Renzo Bossi, figlio di Umberto Bossi detto il Trota, e a un anno e 8 mesi l’ex igienista dentale di Silvio Berlusconi Nicole Minetti, tra i 57 imputati al processo sulla cosiddetta ‘Rimborsopoli’ al Pirellone, tutti ex consiglieri ed ex assessori in Regione Lombardia tranne uno. E’ l’inchiesta conosciuta come ‘Rimborsopoli‘ o anche delle ‘spese pazze del Pirellone’. Il tribunale ha anche condannato a un anno e 8 mesi Massimiliano Romeo, attuale capogruppo della Lega in Senato: a lui la procura ha contestato presunte spese indebite (molti pranzi e cene) spalmate nell’arco di 4 anni per quasi 30mila euro e a un anno e 6 mesi Angelo Ciocca, attualmente eurodeputato del Carroccio. Per entrambi la pena è sospesa ed è stata decisa la non menzione.Milano, processo “Rimborsopoli”, il Pm: “Soddisfatti dopo il lungo lavoro fatto”in riproduzione….
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait http://milano.repubblica.it/cronaca/2019/01/18/news/spese_pazze_regione_lombardia_rimborsopoli_consiglieri_assessori_sentenza_milano-216856829/?rss