Accoltellamento Bettarini jr: “Fu tentato omicidio”, condanne fino a 9 anni agli aggressori

“E’ finito un incubo. Giustizia è stata fatta”. Queste le prime parole di Niccolò Bettarini dopo la sentenza del giudice di Milano Guido Salvini che ha condannato tutti e 4 i responsabili dell’aggressione avvenuta lo scorso primo luglio fuori dalla discoteca “Old Fashion” a calci, pugni e con otto coltellate. Per tutti il reato riconosciuto è di tentato omicidio, ma con pene diverse.Condannati gli aggressori di Bettarini jr a Milano, la vittima in tribunale: “Fine di un incubo”Davide Caddeo, 29enne accusato di aver sferrato materialmente le coltellate, difeso dal legale Robert Ranieli, è stato condannato a 9 anni. Insieme a lui sono stati condannati anche Alessandro Ferzoco (difeso da Mirko Perlino) a 5 anni e sei mesi, Andi Arapi (difeso da Fabrizio Cardinali) a 5 anni e Albano Jakej (difeso dal legale Daniele Barelli) a 6 ani e sei mesi.
Una pena più ridotta rispetto ai dieci anni chiesti dal pm Ramondini: questo anche perché, nel caso di Jackej, Arapi e Ferzoco secondo il giudice non ci sono prove che sapessero che Caddeo aveva un coltello e che era intenzionato a utilizzarlo, visto che lo conoscevano da poco tempo. Da un punto di vista tecnico (articolo 116 del codice penale), si tratta di una diminuente per aver concorso a un reato diverso (tentato omicidio) da quello voluto (lesioni).  
Accoltellamento Bettarini jr: "Fu tentato omicidio", condanne fino a 9 anni agli aggressori
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait http://milano.repubblica.it/cronaca/2019/01/18/news/milano_niccolo_bettarini_processo-216872997/?rss