Un anno dalla strage di Pioltello, pendolari in viaggio sulla linea maledetta: “Vogliamo giustizia”

Il 25 gennaio del 2018, alle 6.57 del mattino, il treno 10452 di Trenord diretto a Milano da Cremona esce dai binari in corrispondenza della stazione di Pioltello, nel milanese. Una tragedia, uno degli incidenti ferroviari peggiori degli ultimi anni: tre donne muoiono tra le lamiere, decine di persone restano ferite. E poi il sequestro della linea, le indagini, il copione del post-tragedie che tanto spesso si ripete. Venerdì prossimo, 25 gennaio, i comitati di pendolari – in testa quello dei pendolari cremaschi – hanno organizzato una cerimonia di commemorazione.
Con una iniziativa di forte impatto emotivo: quella mattina i pendolari saliranno sul regionale 10452 che parte alle 5.32 da Cremona, assieme ai sindaci dei paesi sull’asse Cremona Treviglio, al fianco dei pendolari nella battaglia per ricostruire le responsabilità – disastro ferroviario e omicidio colposo sono i reati per cui è aperta una inchiesta – di quella strage. Alle 6.50 il treno raggiungerà Pioltello: e lì, nella stazione, si svolgerà una commemorazione.

– LA STRAGE DI PIOLTELLO: TUTTI GLI ARTICOLI


“Per ricordare la tragedia che ha segnato in modo indelebile le nostre comunità, ribadire la necessità di garantire la sicurezza dei viaggiatori ed esigere che sia fatta piena luce sulle responsabilità di quanto accaduto, i sindaci dell’asta Cremona – Treviglio, noi del comitato insieme a tanti altri comitati”: così inizia il post sulla pagina Facebook dei pendolari, che hanno pensato anche a chi non potrà essere fisicamente su quel treno con una iniziativa social.
sotto accusa le cattive condizioni nelle quali si trovava il giunto nel cosiddetto “punto zero”, quel pezzo di rotaia lungo 23 centimetri che si staccò facendo uscire il treno dalle rotaie, ma anche altri e notevoli problemi di usura e di scarsa manutenzione su un tratto ferroviaro di circa 3 chilometri. Nell’inchiesta con al centro le accuse di disastro ferroviario e omicidio colposo sono indagate 8 persone: due manager e quattro tecnici di Rete ferroviaria italiana e due manager di Trenord, oltre alle due società.
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait http://milano.repubblica.it/cronaca/2019/01/21/news/strage_di_pioltello_primo_anniversario_pendolari_iniziative-217104023/?rss