Una bomba carta e i cori razzisti Ancora veleni per Milan-Napoli

Una bomba carta lanciata poco prima delle 19.30 dal parcheggio dei tifosi milanisti verso l’area occupata dai mezzi dei napoletani. L’ordigno è esploso vicino a una macchina della polizia, senza provocare feriti e danni. L’episodio è avvenuto un’ora prima dell’inizio della partita tra Milan e Napoli al Meazza, in una clima di massima allerta per il ritorno in città dei tifosi partenopei dopo la battaglia del 26 dicembre, quando un agguato degli ultrà nerazzurri aveva provocato la morte di uno degli stessi supporter, Daniele Belardinelli. Lo schieramento delle forze dell’ordine è stato ingente; continuo il monitoraggio dei punti di accesso a San Siro sin da lontano, come lo stesso teatro degli scontri di un mese fa, l’incrocio tra le vie Novara e Sant’Elena. Tensione anche all’interno dello stadio: cori razzisti contro i napoletani.

27 gennaio 2019 | 08:51

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/19_gennaio_27/bomba-carta-cori-razzisti-f9b1aef6-2206-11e9-9349-c3c76bb921b8.shtml