Giornate del Cinema Lucano: Rai Teche rinnova la partnership con Maratea

Rinnovata anche per l’attesa edizione del 2019 “Giornate del Cinema Lucano – Premio Internazionale Basilicata” di Maratea la partnership con Rai Teche.

Rai Teche rinnova con entusiasmo la propria collaborazione con la manifestazione “Giornate del Cinema Lucano – Premio Internazionale Basilicata” di Maratea, partecipando al cartellone della prossima edizione con un film documentario prodotto dalla Direzione, attraverso l’utilizzo esclusivo del frammento d’archivio.

Rai Teche prosegue, infatti, nel suo percorso di racconto del Paese dando vita ad affreschi inediti e sorprendenti dei momenti storici, culturali e sociali che hanno contrassegnato la storia d’Italia, nel convincimento che solo conoscendo e riproponendo criticamente il passato si possa davvero comprendere il presente ed immaginare il futuro.

Narrazioni affidate alla regia di autori appassionati che, sfruttando la potenza creativa delle teche, contribuiscono non solo alla preservazione della memoria, ma a crearne di nuova grazie alla potenza immaginifica della settima arte celebrata con grande partecipazione a Maratea. Le Giornate del Cinema Lucano rappresentano, dunque, un luogo elettivo per poter offrire al pubblico questi prodotti.

Anche quest’anno, a Le Giornate del Cinema Lucano a Maratea / Premio Internazionale Basilicata, i prestigiosi premi, consistenti in statue in argento del Cristo redentore, verranno realizzati dal Maestro orafo Michele Affidato.

C’è moltissima attesa per scoprire quali saranno gli ospiti internazionali della prossima edizione de Le Giornate del Cinema Lucano che si terrano dal 23 al 27 luglio 2019, ricordiamo che lo scorso anno sul grande parco immerso nello splendido giardino dell’Hotel Santa Venere tra i premiati abbiamo visto grandissimi nomi quali Alessio Boni, John Landis e soprattutto la divina Sophia Loren.

L’articolo Giornate del Cinema Lucano: Rai Teche rinnova la partnership con Maratea proviene da Talkymedia.

from Talkymedia http://bit.ly/2SiTJ5N
via IFTTT