Strasburgo, l'attacco a Conte: «Burattino». E lui: parafulmine dei miei vice

Strasburgo – «No, non è vero che mi hanno trattato come Berlusconi». Giuseppe Conte corre fuori dall'aula che per due ore è stata il teatro della sua gogna. È ancora frastornato dall'eco delle urla, amareggiato dal sapore della sua personale indignazione.
by Livio Acerbo #greengroundit #thisisnews

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.