Milano, un fondo di garanzia da 2,5 milioni di euro per i disoccupati in età da pensione

Un fondo di garanzia da 2,5 milioni di euro destinato a chi ha perso il lavoro e lo aiuterà ad avvicinarsi ai requisiti per andare in pensione. Come? Agevolando l’accesso al credito in banche convenzionate con l’attivazione di finanziamenti destinati al versamento di contributi Inps, la cui restituzione avrà inizio unicamente al ricevimento del primo assegno pensionistico. E’ l’iniziativa promossa a Milano da Fondazione Welfare Ambrosiano, insieme al Comune, alla Città Metropolitana, alla Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e ai sindacati.

“Al bando per l’accesso al credito – spiega l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani – potrà accedere chi, residente nella Città Metropolitana di Milano, si trova in stato di disoccupazione e a non più di due anni dal traguardo della pensione. Una misura in sé non risolutiva ma che rappresenta un altro tassello di quanto Milano sta facendo per restituire al lavoro la sua centralità, fatta soprattutto del suo valore emancipatorio”.

Attraverso Welfare Pensione saranno ammesse richieste di finanziamento con importo compreso tra duemila e ventimila euro la cui restituzione avverrà con una rata massima pari a un quinto dell’assegno pensionistico. Le richieste potranno essere fatte a partire da lunedì 24 giugno attraverso i patronati Inca Cgil, Inas Cisl e Ital Uil, che verificheranno e valideranno i requisiti di accesso al progetto.
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/06/20/news/milano_welfare_pensione_fondo_garanzia_da_2_5_milioni_euro_disoccupati_vicino_pensione-229239979/?rss