Marco Carta, la Procura impugna la mancata convalida. Per i pm era necessario arrestarlo

E’ già sui tavoli della Cassazione da oltre una settimana il ricorso della Procura di Milano contro la mancata convalida da parte del giudice Stefano Caramellino dell’arresto del cantante Marco Carta, bloccato dalla polizia locale mentre usciva con una donna dalla Rinascente per un furto di sei magliette per un valore complessivo di 1.200 euro. A firmare il ricorso, depositato alla Suprema Corte, è stato Nicola Rossato il pm di turno quel giorno.Furto di magliette, Marco Carta: “Non ero conscio di quanto accadeva, tranquillo per processo”in riproduzione….il vincitore di Sanremo, Amici e Tale e Quale Show è stato fermato mentre usciva dal grande magazzino. Con lui c’era Fabiana Muscas, 53 anni, infermiera e amica del cantante 34enne. Nella borsa della donna c’erano le magliette marca Neil Barrett a cui era stato tolto l’antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha suonato all’uscita del negozio. La stessa sera per Marco Carta sono stati disposti gli arresti domiciliari. “
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/06/21/news/marco_carta_milano_impugnata_mancata_convalida_arresto-229320021/?rss