Milano sospende la circolazione dei monopattini: vanno ritirati entro tre giorni

Via i monopattini dalle strade di Milano entro tre giorni. Così dice la lettera che il Comune ha inviato ieri alle aziende che offrono monopattini elettrici in condivisione. Il documento, firmato dagli assessori Anna Scavuzzo (Sicurezza) e Marco Granelli (Mobilità), diffida gli operatori dal continuare l’attività di noleggio dei mezzi fintantoché non sarà pronto il necessario bando e saranno posizionati i cartelli previsti dalla legge. La prima flotta è sbarcata a Milano nell’ottobre del 2018 grazie a Helbiz, pur in assenza di regole sull’uso di questi veicoli. Poi, dalla primavera, si sono via via aggiunte altre società. A luglio se ne contavano sette in città. Di pari passo, il lungo e tormentato processo per definire le regole di circolazione dei mezzi elettrici di nuova generazione (come segway e hoverboard).

A giugno il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli ha firmato il decreto con le prime norme: sì ai monopattini nelle aree pedonali, nei percorsi ciclo pedonali e nelle zone con limite di velocità a 30 chilometri all’ora. Ai Comuni che intendono avviare le sperimentazioni, è richiesto di installare cartelli per indicare dove circoleranno i mezzi elettrici. La guida è permessa ai maggiorenni e ai minorenni, purché in possesso del patentino. A fine luglio, il Comune di Milano ha dato l’avvio ai primi test, soltanto nelle aree pedonali e a velocità limitata a sei chilometri orari. Assolutamente vietati i marciapiedi. Per i trasgressori, multe a partire da 26 euro in su. Le aziende che noleggiano le flotte nel frattempo hanno continuato con il loro servizio, pur senza avere ancora stipulato un accordo con Palazzo Marino. E i mezzi, anche dopo la definizione delle regole, hanno continuato a sfrecciare nelle aree vietate.

Scooter e monopattini: boom della condivisione elettrica a due ruote. Ma sono già costretti ad andarsene
I numeri in anteprima

Si sono verificati anche degli incidenti: un pedone è stato investito da un utente alla guida di un monopattino in sharing e ha riportato delle fratture. A seguito di ciò la Procura ha aperto un fascicolo esplorativo per accertare se le aziende stiano operando legalmente e se abbiano tutti i requisiti necessari, assicurazione compresa. Verificando anche le eventuali responsabilità del Comune. Ieri è arrivato lo stop dall’amministrazione milanese. Alle società è stata inviata una lettera che intima di ritirare i mezzi dagli spazi pubblici nel giro di tre giorni. Il documento ricorda inoltre le leggi in materia e le norme in fase di definizione (il 30 agosto in giunta comunale verrà discussa la delibera per affidare il servizio di noleggio dei monopattini). Gli assessori sottolineano poi di non aver mai autorizzato l’attività di sharing, anzi di aver negato l’ok a chi lo aveva richiesto.

15 agosto 2019 | 07:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/19_agosto_15/milano-sospende-circolazione-monopattini-ritirati-entro-tre-giorni-75a45216-bf19-11e9-a77b-3ae559b41f58.shtml

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.