Lodi, imprenditore 51enne muore annegato durante una festa di compleanno

Una festa di compleanno tra amici è finita in tragedia, venerdì sera, nel Lodigiano. Sabato mattina i vigili del fuoco di Lodi hanno ripescato il cadavere di un uomo in un’ansa del fiume Adda, all’altezza di San Martino in Strada al confine con Corte Palasio, nel Lodigiano. Il cadavere è stato trovato uno specchio d’acqua stagnante del fiume. Presto è stato identificato: si tratta di un noto imprenditore 51enne del posto, Giovanni Livraghi, gestore con i fratelli di una concessionaria Ford a Lodi. I carabinieri l’avevano cercato per tutta la notte.

L'ansa del fiume Adda dove è annegato l'imprenditoreL’ansa del fiume Adda dove è annegato l’imprenditore

Livraghi venerdì sera era uscito con un gruppo di amici per festeggiare un compleanno. Dopo la cena in un ristorante, alcuni coetanei si erano ritrovati a casa del festeggiato, una villetta vicina alla «morta» del fiume. Da lì si sono perse le tracce del 51enne: la moglie, non vedendolo tornare, ha dato l’allarme e sono partite le ricerche, fino alla tragica scoperta. L’ipotesi più probabile pare quella di un incidente o di un malore: l’imprenditore, uscito all’aperto a prendere un po’ d’aria, nel buio avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe annegato in poco più di un metro d’acqua. È stata, comunque, immediatamente disposta l’autopsia e sul posto il medico legale ha eseguito i primi accertamenti.

17 agosto 2019 | 13:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/19_agosto_17/san-martino-in-strada-lodi-imprenditore-51enne-muore-annegato-una-festa-compleanno-1a347274-c0dd-11e9-a944-b7ca57037a99.shtml