Scuolabus dirottato, al via il processo: i legali dei ragazzi chiedono citazione del ministero

Camicia blu, pantaloni neri, tra le mani un taccuino e la penna per prendere appunti. Ousseynou Sy, l’autista che il 20 marzo a San Donato Milanese ha tenuto in ostaggio 50 ragazzini, due insegnanti e una bidella e poi ha dato fuoco allo scuolabus, si è presentato così questa mattina per la prima udienza del processo a suo carico al tribunale di Milano. I suoi legali hanno comunicato al collegio della prima Corte d’Assise che Sy non gradisce essere ripreso dalle telecamere. E’ accusato di strage, sequestro di persona aggravato dalla minore età delle vittime, incendio, resistenza e lesioni, tutti reati aggravati dalla finalità di terrorismo. In aula si sono presentati diversi genitori dei ragazzini tenuti prigionieri sul bus.Scuolabus dirottato, al via il processo all’autista Ousseynou Sy. Il padre di Adam: “Impossibile per mio figlio dimenticare”in riproduzione….
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/09/18/news/scuolabus_dirottato_al_via_il_processo_i_legali_dei_ragazzi_chiedono_citazione_del_ministero-236317126/?rss