La messa per i 90 anni di don Mazzi: «Non ha mai mollato, come Milano»

Don Antonio Mazzi, il parroco che ha fondato la comunità Exodus impegnata nel recupero dei ragazzi tossicodipendenti, ma anche volto noto della tv, compirà 90 anni a novembre e per festeggiare questo traguardo è stata celebrata dall’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, nella basilica di Sant’Ambrogio, una messa a cui hanno partecipato i ragazzi, i volontari e gli educatori che vivono e lavorano ogni giorno con lui.

Don Mazzi ha salutato e ringraziato le persone presenti, tra cui il sindaco Giuseppe Sala per la partecipazione alla celebrazione e ha ricordato la parabola del buon pastore. «Qui oggi sono arrivati tanti ragazzi che erano persi e sono stati ritrovati», ha detto parlando dei tanti giovani presenti che sono riusciti a sconfiggere la dipendenza dalle droghe. L’arcivescovo Delpini ha parlato di don Mazzi come di «una persona carismatica che ci ha accompagnato in tutti questi anni». «Mi trovo bene con lui perché è come me e non molla mai — ha detto il sindaco Sala al termine della messa parlando di don Mazzi —, ha una missione spirituale ma è anche una persona molto pratica. Immaginiamo quanta fatica e impegno ha messo in Exodus ed è ancora lì, incarna proprio lo spirito milanese». Infine Sala ha parlato della sede della Fondazione, che si trova nel parco Lambro, che rischia di essere trasferita altrove a causa delle esondazioni. «Stiamo facendo di tutto per farla rimanere lì e credo che ci riusciremo — ha concluso Sala —. Interverremo cercando di proteggere la sede, con alcune opere che dovremo fare».

27 settembre 2019 | 19:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/19_settembre_27/messa-90-anni-don-mazzi-non-ha-mai-mollato-come-milano-3684495a-e148-11e9-a633-17aa10b50ecf.shtml