Whiskey realizzati fai da te e con IAIA & Dintorni

Fai da te whisky
09739-newscripts-jars.jpgCredito: Craig Bettenhausen/C&EN

Ripido: Vodka infuso con crostini di trucioli di quercia quasi round up whisky, giusto?

Whisky è, in un certo senso, legno-vodka aromatizzata. È complesso, ricco di sfumature, e, molti potrebbero dire, bella. È abbastanza pura miscela di etanolo e acqua che ha avuto la possibilità di cambiare il sapore, il colore e altre molecole con carbonizzati o di legno tostato. In contrasto, la vodka è uno spirito che è trattata per rimuovere sapori, aromi e colori.
Per anni, i rivenditori specializzati sono venduti in kit e materiali di consumo che permettono alle persone di fare il loro proprio whisky-come spirito su piccola scala. Un’opzione è un legno di botte, 3-20 L in un dimensione, che è simile al 200 L di barili, di solito quercia, utilizzato per età commerciali di whisky. Un’altra opzione è tostate di legno di quercia o bobine che bagnatele con il liquore in un barattolo o una bottiglia.
In tutti questi casi fai da te, il più alto rapporto di legno di superficie e il volume di liquido significa che il liquore ha bisogno di meno tempo per età, e ha desiderato di sapori e colori in settimane o mesi invece di anni.
Un altro classico casa di liquore trucco è quello di prendere a buon mercato vodka e correre attraverso un filtro a carbone, di cui si dice che il risultato è decente vodka. Ma cosa succede se i due metodi sono stati combinati? Sarebbe filtro vodka e ammollo in trucioli di legno fare meglio il fai da te whisky? O sarebbe il carbonizzati aree del cippato fare tutto il filtro al carbone attivo fa, il salvataggio di un passaggio?
Il Nuovoscript gang ha preso un basso scaffale vodka e dividere in tre parti. Abbiamo eseguito uno in parte attraverso un filtro a carbone attivo per sei volte. Abbiamo messo una parte in una 500 mL pallone con carbone attivo e poi distillato su un 50 cm); colonna. Tutti cristalleria era da un set utilizzato esclusivamente per il cibo e la bevanda esperimenti. La terza parte è stato lasciato inalterato. Poi abbiamo messo 350 g di ciascuna parte e 10 g di crostini di trucioli di quercia in 400 mL di mason vasetti e metterli da parte.
Il colore caramello iniziato a venire subito. Entro 18 h, i vasi erano già il colore di alcuni leggeri commerciali di whisky. Dopo 27 giorni, i prodotti sono stati scura come la più buia commerciale whisky, così abbiamo rimosso il chip di rovere utilizzo di filtri per il caffè. Era il momento di assemblare il nostro panel di degustazione.
Abbiamo impostato il nostro tentativo di un at-home in doppio-cieco. Abbiamo travasato il filtrato batch, il carbone distillato batch, la inalterato batch, e un midrange, commerciale whisky in identico bottiglie di vetro identificato solo con animali da cortile adesivi etichette. Il nostro pannello nominale di ogni spirito aspetto, l’aroma, il gusto, e la finitura.
Il più alto punteggio combinato è andato per il filtrati batch, seguita a stretto contatto con il commerciale di whisky; il carbone distillato e inalterato lotti legato per ultimo. Dopo che l’identità di ogni campione è stato rivelato, il nostro pannello di concordato che le diverse prepurification metodi ha avuto il maggior impatto sulla bevanda è la fine. Con il filtro punteggio superiore rispetto a redistilling e di essere molto più facile, che il metodo è il nostro vincitore.
Tramite AI improvvisare whisky
09739-newscripts-glass.jpgCredito: Shutterstock

Miscela: AI-powered whisky è in arrivo.

Vogliamo arrivare il più lontano possibile dal fai da te alcol, pur rendendo il whisky puristi a disagio? La presentazione di Intelligens, che svedese distiller Mackmyra fatture, come il primo whisky creato da un’intelligenza artificiale.
L’azienda alimenta le sue ricette e attuale stock dei disponibili botti, insieme ai dati sulle vendite e delle preferenze del cliente, nel cloud-based, macchina-sistemi di apprendimento forniti da Microsoft e finlandese esperto di analisi dei dati Fourkind. L’IA poi con le ricette per i distillatori per l’esecuzione.
“Il lavoro di un Master Blender non è a rischio”, Mackmyra master blender, Angela D’Orazio, dice. Anche se il whisky, e AI generato, è anche curata da esseri umani, lei dice. “In definitiva, la decisione presa da una persona.”
Le prime bottiglie arriverà nei negozi questo autunno. Note di degustazione per questo batch descrivono come “fruttato e legnoso e leggermente salato e con un dryish fine.”
Craig Bettenhausen ha scritto questa settimana di colonna. Si prega di inviare commenti e suggerimenti a newscripts@acs.org.

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #live https://cen.acs.org/food/Whiskey-made-DIY-AI/97/i39