Superenalotto record: il fortunato richiede la riscossione dei 209 milioni vinti a Lodi

Quello del jackpot del Superenalotto da 209 milioni di euro vinto a Lodi il 13 agosto scorso era diventato un vero e proprio caso: a distanza di un mese, nessuno si era ancora fatto vivo per reclamare l’astronomica cifra. Oggi la svolta: la schedina più ricca mai giocata in Italia «è stata presentata per le procedure di ritiro del premio, a cura di un Ente Bancario incaricato dal vincitore, che mantiene dunque l’assoluto anonimato». A comunicarlo è la Sisal.

Il comunicato ufficiale Il comunicato ufficiale

Il vincitore aveva tempo fino al 14 novembre. Non avesse rispettato la scadenza, la somma sarebbe stata incamerata dallo Stato. Ai 209 milioni verrà ora applicata una tassa del 12% che li ridurrà – si fa per dire – a 184.
Ancora tre giorni, e il jackpot di Lodi avrebbe ottenuto un altro record: quello della maggiore attesa per la richiesta di riscossione. A fronte di un primato di 59 giorni, infatti, questa volta si è dovuto pazientare fino a 56. Chi sarà il prossimo fortunato?

La schedina vincente La schedina vincente
8 ottobre 2019 | 17:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/19_ottobre_08/superenalotto-finalmente-incassati-209-milioni-vinti-lodi-125cf534-e9dd-11e9-95ef-66e776be64e5.shtml