La nostra Scarsa Conoscenza di Urbano dell’Innovazione È in possesso di Città BackInnovation

Sono città come Londra davvero i migliori esempi di incoraggiare l’innovazione ecosistemi in tutto il mondo? Foto senza talento Ragazzo/Flickr

L’innovazione nelle città ha alleviato la povertà, riduzione sprechi, il consumo di risorse e raggiunto incredibili risultati economici. E ‘ una parte della salsa segreta che ha portato il primato di città nel mondo di oggi, con le aree urbane di contabilità per il 67% di crescita del PIL mondiale, che ospita una maggioranza della popolazione mondiale e sempre di più la guida della politica internazionale.

Ma mentre siamo in grado di comprendere il valore dell’innovazione e piuttosto bravo a identificare un luogo innovativo, quando si tratta di capire cosa ci vuole per creare innovazione, cadere piatto.

Oltre 40 gli indici di confrontare città sulla base di innovazione. Mentre singolarmente questi indici sono ricco e utile avviare una discussione, non ci sono significative lacune che rendono difficile per la città rapidamente e con fiducia a gestire l’innovazione. Da una revisione di questi 40 innovazione indici e l’analisi in profondità di 12 più rilevanti, condotto da UrbanDNA in collaborazione con un ricercatore dell’Università di Stanford, la nostra ricerca ha rivelato tre principali carenze della nostra comprensione dell’innovazione urbana di oggi.

Non esiste una Definizione Chiara di Innovazione

Di cosa abbiamo veramente intendiamo quando diciamo “l’innovazione?” Il termine è così diffuso che il suo significato è serpeggiava. Anche tra i principali esperti dell’innovazione, non c’è accordo. E, quando guardiamo l’innovazione attraverso l’urbano obiettivo, le cose sfocare ancora di più.

Abbiamo preso una veduta come 12, la più rilevante innovazione indici di definire il termine. Abbiamo analizzato quasi 500 indicatori da questi indici e ricategorizzati in 15 argomenti e sei temi.

Figura 1: Termini Chiave Alla Base Di Spicco Di Innovazione Urbanistica, Gli Indici Di

La composizione di ciascun indice è diverso, da un indice che usa il 75% di indicatori legati alla tecnologia (l’ European Innovation Scoreboard), per coloro che hanno un simile pregiudizio verso le imprese e l’economia (Londra: L’IA Capitale per la Crescita dell’Europa, La Logica di Innovazione Posizioni).

Mentre ciascuno di questi temi e di argomenti rilevanti e importanti, la mancanza di coerenza tra gli indici impedisce la città in cerca di un un percorso chiaro di prestazioni e innovazione.

Misuriamo Gli Ingressi, Ma Le Città Cercano Di Impatto

Innovazione urbana non appena si verificano. Si richiede un’attenta gestione, implementazione strategica e pazienza.

C’è una logica e a componenti discreti che compongono questo processo, un quadro generalmente adottate da organizzazioni di mostrare come ingressi portare a impatto. Questo percorso è utile per la valutazione di programma e individuazione di strategie per migliorare e mantenere le prestazioni.

Figura 2: Esempio di un Processo Logico per Misurare e Fornire Innovazione Urbana

Abbiamo applicato questo quadro a quasi 500 urbano indicatori di innovazione, attraverso la mappatura contro le diverse categorie: input, di processo, di output, di risultato e di impatto. Quello che abbiamo trovato è stato scioccante: il 90% di tutti gli indicatori di misura ingressi.

Figura 3: Mappatura degli Indicatori di Innovazione Contro le Categorie di un Quadro Logico

Gli indicatori sono forse più facili da misurare, ma senza connessioni logiche di processo, di output, risultati e, infine, l’impatto, le città non consegnare l’innovazione in modo efficace.

Più piccolo e lo Sviluppo di Città Sono Trascurati

Le grandi città sono il focus principale di innovazione indici. Poli di innovazione come New York, Londra, Singapore e Parigi vantare milioni di abitanti, si trovano nelle regioni sviluppate e continuamente posizione elevata in questi indici. Come risultato, la base di riferimento per l’innovazione urbana si basa sulle prestazioni di queste stelle città. Ma mentre essi sono notevoli per la loro dimensione, in realtà sono a casa per una percentuale modesta del mondo, gli abitanti della città. Attualmente, la maggior parte delle persone vivono in città più piccole (meno di 500.000 abitanti). Questi luoghi probabilmente hanno una maggiore necessità di innovazione.

Le città più piccole sono spesso sfidati quando si tratta di far leva su fondi pubblici o attrarre nuovi talenti. Eppure, la loro piccola dimensione può anche offrire maggiore agilità decisionale, potenzialmente permettendo loro di realizzare le innovazioni più veloce.

Innovazione indici sono mancanti su innovazione nello sviluppo di città. A livello regionale, oltre il 90% della nuova popolazione urbana di crescita tra oggi e il 2050 è previsto in Africa e in Asia. Entro il 2100, Lagos poteva ospitare circa 100 milioni di abitanti. Entro il 2100, tutte e 20 le città più popolose sono previsti in Africa e in Asia.

Top 20 Città per Popolazione 2010 rispetto al 2100

Questo cambiamento radicale pone un serio interrogativo: bisogna utilizzare oggi grandi città come esemplari per le città di domani?

Fintanto che l’innovazione indici sono soprattutto le riflessioni di oggi è il più grande e più conosciuta in città, non può essere che ci trattiene dall’individuazione delle migliori prassi sperimentata più piccoli, in rapida crescita città, dove in effetti la domanda di innovazione è più acuta.

Ora, più che mai, le città devono trovare modi per stimolare l’innovazione. Come le città si sviluppano, a definire il nostro futuro, e sono afflitto da grandi sfide. Leader nell’innovazione esempi spesso raccontano storie buone, ma le città di tutti i tipi dovrebbero essere in grado di condividere le migliori pratiche, imparare e collaborare con gli altri per affrontare le sfide comuni.

Innovazione indici di sono punti di partenza per informare la conversazione. Tuttavia, incoerente, definizioni, la mancanza di una chiara logica di processo per ottenere un impatto e l’assenza di differenze di contesto, sono in possesso di città. Un comune quadro globale per misurare l’innovazione che supporta la collaborazione e la standardizzazione, liberando innovazione per stimolare il progresso in città.

Kate Gasparro è un National Science Foundation Research Fellow presso l’Università di Stanford Globale di Progetto Centro.

Papa Francesco si è impegnata ad avanzare città e si unì UrbanDNA a sostegno di questo viaggio.

Graham Colclough è socio fondatore di UrbanDNA.

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #live https://thecityfix.com/blog/poor-understanding-urban-innovation-holding-cities-back/