Eutanasia, la Consulta sul caso Dj Fabo: “Nessun obbligo per i medici”

La pronuncia con cui la Consulta ha escluso in determinati casi la punibilità dell’aiuto al suicidio non crea “alcun obbligo di procedere a tale aiuto in campo ai medici”. Lo specifica la stessa Corte nelle motivazioni depositate oggi della sentenza sul fine vita del 25 settembre scorso. Marco Cappato, dell’associazione Luca Coscioni, rischiava fino a dodici anni di carcere per aver accompagnato Fabiano Antoniani, in arte Dj Fabo, il quarantenne milanese tetraplegico, a morire in Svizzera come chiedeva da anni. Per la Consulta non è punibile chi aiuta al suicidio “una persona tenuta in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetta da una patologia irreversibile, fonte di intollerabili sofferenze fisiche o psicologiche, ma che resta pienamente capace di prendere decisioni libere e consapevoli”.
repApprofondimento
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://www.repubblica.it/cronaca/2019/11/22/news/eutanasia_la_consulta_nessun_obbligo_per_i_medici_-241657064/?rss