I fidanzati morti, rebus sulle cause dell’incendio, si indaga sulla batteria di un monopattino

Un lungo sopralluogo in cerca delle tracce che possano chiarire l’origine dell’incendio divampato ieri notte in una mansarda sul Naviglio Grande di Milano. Incendio costato la vita a due fidanzanti, Rosita Capurso, di 27 anni, e Luca Manzin di 29. Il malfunzionamento di una presa elettrica, di una lampada, del caricabatteria di un monopattino. Queste le ipotesi che stanno approfondendo i tecnici del Nucleo investigativo antincendi dei vigili del fuoco di Milano. I carabinieri della compagnia Porta Magenta, intanto, hanno ascoltato parenti e vicini di casa dei due ragazzi.Cronaca
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/11/23/news/i_fidanzati_morti_rebus_sulle_cause_dell_incendio_si_indaga_sulla_batteria_di_un_monopattino-241719762/?rss