Maltempo in Lombardia: esonda il Ticino a Pavia, scatta l’allarme Po a Cremona

Le condizioni meteorologiche stanno migliorando, ma il maltempo che ha flagellato la Lombardia per l’intero weekend non ha ancora cessato di provocare disagi. Durante la notte tra domenica e oggi il Ticino è esondato lungo il Borgo Basso, a Pavia. L’acqua ha invaso via Milazzo superando gli argini. La protezione civile e gli addetti del Comune hanno aiutato i residenti a uscire di casa. In piazzale Ghinaglia è attivo un presidio con la presenza di vigili del fuoco, protezione civile e 118.

E’ massima allerta su tutta l’asta del Po a partire dal Pavese fino al delta del fiume. Al Ponte della Becca il Po continua a salire: questa mattina alle 8 ha raggiunto i 5,85 metri sopra lo zero. La soglia di allarme rosso, a più 5,50, è stata raggiunta nel corso della notte. Il Po è già esondato in parte delle aree golenali. Le maggiori preoccupazioni sono vissute dagli abitanti della frazione Vaccarizza del comune di Linarolo (Pavia), la più vicina al fiume. Da questa mattina per fortuna non piove più: ora si aspetta il passaggio di una nuova ondata di piena, nella speranza che nelle ore successive il livello dei fiumi possa cominciare a scendere.

Maltempo a Pavia, esonda il Ticino: cittadini costretti a muoversi con i gommoniin riproduzione….
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/11/25/news/maltempo_milano_lombardia_seveso_po_lago_como-241884593/?rss