Il Museo nazionale della Resistenza nella seconda Piramide di Herzog

Per la realizzazione del Museo, ha detto il ministro, è già previsto un finanziamento di 15 milioni di euro che vanno ad aggiungersi ai 2,5 milioni già previsti per il primo intervento che era stato inizialmente pensato alla Casa della Memoria, per 17,5 milioni complessivi. «Abbiamo accolto l’appello per una sede più ampia e adatta all’iniziativa», ha detto il ministro ricordando che tra i primi firmatari dell’appello c’era anche la senatrice a vita Liliana Segre. Franceschini ha sottolineato anche che «il Museo nazionale della Resistenza è qualcosa di cui l’Italia ha assolutamente bisogno» perché ci sono tante iniziative sparse ma non un Museo Nazionale. Ed «è naturale che questo — ha sottolineato — abbia sede a Milano».

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato un messaggio, letto dal ministro Franceschini: «La memoria di chi ha combattuto per restituire all’Italia la libertà va conservata e trasmessa non per riprodurre divisioni — ha scritto il Capo dello Stato —, ma per consolidare e per diffondere, specialmente tra le giovani generazioni, la consapevolezza del valore inestimabile della democrazia e della libertà».

9 dicembre 2019 | 15:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/19_dicembre_09/museo-nazionale-resistenza-seconda-piramide-herzog-5b3d7f78-1a8c-11ea-ad77-fa161de046d9.shtml