Processo Ruby ter, il racconto della modella: “Spogliarelli e palpeggiamenti alle cene di Arcore”

La conferma, dettaglio per dettaglio, della serata ‘a luci rosse’ che vide ad Arcore, nel 2010, nel corso della quale Silvio Berlusconi “era sempre con le mani addosso alle ragazze”, “baciava i loro seni” e si faceva “mettere il sedere in faccia”, ma anche il racconto delle “molestie” da lei subite nel 2015 dal produttore cinematografico statunitense Harvey Weinstein. Ha parlato di tutto questo, rispondendo prima alle domande del pm Luca Gaglio e poi a quelle del suo difensore, la modella Ambra Battilana, una delle testimoni ‘chiave’ delle inchieste sul caso Ruby, deponendo nel processo ‘Ruby ter’ a carico dell’ex premier e fondatore di Forza Italia e di altri 28 imputati, tra cui molte ‘olgettine’. La modella, che ora vive a New York (“me ne sono dovuta andare dall’Italia, perché il mio nome era ‘macchiato’ come una escort”), ha parlato, come aveva già fatto negli altri processi, del “bunga-bunga” a villa San Martino (“Berlusconi mi toccò il sedere”) e poi anche del “procedimento” a carico di Weinstein, che “mi palpò”, che inizierà “il 6 gennaio”. Ex Miss Piemonte e autrice nell’aprile 2011, assieme a Chiara Danese, di una memoria che fece avere ai pm di Milano, diventando una delle testimoni ‘chiave’ delle serate hard di Arcore, Battilana ha ripercorso, passo passo, come aveva già fatto nelle deposizioni dei due altri processi sul caso Ruby, come arrivò a Villa San Martino quell’agosto del 2010 e cosa vide.Ruby ter, Ambra Battilana: “Le ragazze dovevano compiacere Berlusconi, era abuso di potere indiretto”in riproduzione….
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/12/16/news/processo_ruby_ter_il_racconto_della_modella_spogliarelli_e_palpeggiamenti_alle_cene_di_arcore_-243620095/?rss