Meningite, quarto caso in un mese nella Bergamasca. Adesso si cerca un “portatore sano”

Dopo il quarto caso di meningite in meno di un mese sulla sponda bergamasca del lago d’Iseo, adesso si cerca un “portatore sano”. E per questo saranno fatti 200 prelievi salivari su suna popolazione di settemila persone. Uno screening a campione deciso dall’Ats di Bergamo e dall’assessorato lombardo alla Sanità che sarà effettuato a Villongo, paese dove sono stati registrati tre dei quattro casi di infezione da meningococco C.

L’ipotesi che ci sia un portatore sano, e dunque inconsapevole, si è rafforzata dopo il quarto caso di meningite in meno di un mese nella zona, e per la seconda volta mortale. Una donna di 48 anni, Marzia Colosio, è morta questa mattina agli Spedali Civili di Brescia, dove era stata ricoverata d’urgenza dopo che il primo giorno dell’anno aveva accusato i primi malori. Le sue condizioni erano apparse subito gravi. La donna era originaria di Tavernola ma residente a Predore, paese a pochissimi chilometri da Villongo, dove a dicembre si sono verificati tre casi di meningite con la morte di una delle persone colpite, la giovane Veronica Cadei.

I medici avevano diagnosticato alla 48enne una forma aggressiva di meningite,  e dalle prime analisi emerge che sarebbe del ceppo C, lo stesso dei tre precedenti casi verificatesi a Villongo. L’Ats e i Comuni del lago d’Iseo si sono attivati subito per avviare la profilassi per i parenti – la donna aveva due figli – e per coloro che hanno avuto un contatto con la donna. Anche il Comune di Predore, prima della morte, aveva pubblicato sulla pagina ufficiale un avviso a tutta la cittadinanza firmato dal sindaco Paolo Bertazzoli per invitare “tutti i congiunti e quanti ritengano di aver avuto contatti non sporadici con la persona colpita negli ultimi giorni, a prendere contatto con ATS Trescore al n. 035/385456, con il proprio medico di base o con la Guardia Medica al fine di concordare l’avvio immediato della profilassi antibiotica. Non appena concorderemo con ATS nuove iniziative di prevenzione, queste saranno subito comunicate alla popolazione”.
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/01/03/news/meningite_provincia_di_brescia_donna_ospedale-244880759/?rss