Vigili del fuoco aggrediti in via Gola a Capodanno, aperta un’inchiesta: “Nessuna tolleranza per le violenze”

Sarà un’inchiesta a ricostruire ruoli e responsabilità della folle notte di Capodanno di via Gola a Milano, con i vigili del fuoco accerchiati e presi a bottigliate mentre cercavano di spegnere un rogo appiccato da un gruppo di ragazzi quasi certamente abitanti abusivi della strada che affaccia sul Naviglio Pavese diventata, da anni, fortino della criminalità, tra spaccio di droga e occupazioni abusive. “Solidarietà ai vigili del fuoco di Milano, aggrediti la notte di Capodanno a Milano in via Gola da violenti che avevano prima appiccato il fuoco a un cumulo di rifiuti. Siamo certi che gli inquirenti individueranno quanto prima i responsabili, chiunque essi siano, e li assicureranno alla giustizia. Nessuna tolleranza per la violenza è concessa”, twitta il deputato Pd Emanuele Fiano, commentando come tanti altri esponenti politici l’aggressione di via Gola.Insulti e minacce ai vigili del fuoco: la folle notte di Capodanno in via Golain riproduzione….
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/01/03/news/roghi_capodanno_via_gola_milano_vigili_del_fuoco_inchiesta-244873884/?rss