Sala: «Più addetti alla sicurezza sulla 90/91 negli orari serali e notturni»

«Ho chiesto di intervenire rapidamente sulla 90/91». Lo riferisce in un post su Facebook il sindaco di Milano Beppe Sala, che venerdì mattina ha incontrato i vertici di Atm per fare il punto sul servizio e per programmare le attività per il 2020. Sala si è concentrato in particolare sulla circolare esterna, la filovia che fa il giro di tutte le periferie: «Ho dato mandato all’azienda di incrementare significativamente le squadre di addetti alla sicurezza nelle ore serali e notturne», spiega Sala.

« Continuo a ritenere che il livello di servizio fornito da Atm sia molto buono, non solo se ci confrontiamo con altri comuni italiani, ma anche paragonato alle grandi città internazionali, e di questo i milanesi che viaggiano all’estero possono essere testimoni – premette il sindaco -. Detto ciò, è altrettanto chiaro che lo spazio per un miglioramento c’è sempre. Lo sviluppo e la crescita di Milano in questi anni (in termini di popolazione residente, turisti e city user) è un fatto estremamente positivo, ma al tempo stesso aumenta la complessità di gestione. Solo per fare un esempio, nell’ultimo decennio i chilometri di trasporto pubblico gestiti da Atm sono aumentati del 12%, passando da 137 milioni a 154 milioni».

Sala sottolinea che si registra «un calo delle aggressioni su tutti i mezzi Atm, certificato dai dati ufficiali», ma osserva che «bisogna lavorare per migliorare la percezione della sicurezza da parte degli utenti». Per questo l’intervento sulla 90/91. Inoltre, aggiunge Sala, «a breve verranno aggiunti nuovi filobus di ultima generazione (con telecamere a bordo); sarò presente personalmente alla messa in strada di questi nuovi mezzi. Da parte nostra continuiamo a lavorare per migliorarci, sempre per il bene di Milano».

Giovedì era arrivata la denuncia della Rsu metropolitana di Atm per i continui episodi di vandalismo e le frequenti aggressioni al personale sui treni della M2, soprattutto verso la periferia (in direzione dei capolinea di Gessate e Cologno Monzese) e soprattutto nelle serate dei weekend. I sindacalisti hanno chiesto all’azienda che vengano adottati «provvedimenti di ordine pubblico per porre un freno a questi episodi». «In una città che ospita eventi internazionali simili avvenimenti non dovrebbero essere all’ordine del giorno», si legge nella lettera di denuncia della rappresentanza sindacale unitaria. In realtà Atm ha predisposto dal 2017 un presidio fisso di security sull’ultimo treno per Gessate e ha investito cifre consistenti in personale e sistemi tecnologici di sorveglianza.

10 gennaio 2020 | 15:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/20_gennaio_10/sala-piu-addetti-sicurezza-9091-orari-serali-notturni-fa809f30-33b3-11ea-bebf-10b7ce31a40c.shtml