Coronavirus, primo contagio in Lombardia: 38enne ricoverato in terapia intensiva

Primo caso di contagio da coronavirus in Lombardia. Un trentenne ricoverato all’ospedale di Codogno, nel Lodigiano, è risultato positivo al test.«Sono in corso le controanalisi a cura dell’Istituto Superiore di Sanità», ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera aggiungendo che l’uomo «è ricoverato in terapia intensiva i cui accessi al pronto soccorso e le cui attività programmate, a livello cautelativo, sono attualmente interrotti». L’uomo contagiato, a fine gennaio, era stato a cena con alcuni colleghi di ritorno dalla Cina.

Coronavirus, quanto può durare l’epidemia e quali sono gli scenari futuri del virus?
Quanto può durare l’epidemia?

Il 38enne, da quanto si è potuto sapere, si è presentato all’ospedale giovedì e ora le autorità sanitarie stanno ricostruendo i suoi spostamenti negli ultimi giorni. «Le persone che sono state a contatto con il paziente – ha aggiunto l’assessore – sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie». Nella mattinata di venerdì è prevista una conferenza stampa per fornire maggiori dettagli sulla vicenda e illustrare i provvedimenti sanitari adottati.

Leggi anche

21 febbraio 2020 | 01:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/20_febbraio_21/coronavirus-primo-contagio-lombardia-38enne-ricoverato-terapia-intensiva-9bc70b7e-543c-11ea-a963-13c45ec676cd.shtml