Coronavirus, stop all’ospedale alla Fiera di Milano. Fontana: “La Protezione civile non può aiutarci”. I contagiati in Lombardia sono 9.820

Sono 9.820 i contagiati dal coronavirus in Lombardia, 890 i morti (146 solo ieri), 650 le persone in terapia intensiva (45 più di ieri), 4.435 i ricoverati non intensivi. In isolamento domiciliare 2.650 persone, mentre i dimessi sono 1.198 (+93). Lo rende noto la Regione Lombardia nell’ormai consueto bollettino sull’emergenza Covid-19. Sono 83 i nuovi positivi al coronavirus nella città di Milano che registra un totale di 534 casi, mentre in provincia sono passati da 1.146 a 1.307. Aumentano di soli 10 casi i positivi nell’ex zona rossa nella provincia di Lodi mentre le due province più colpite sono quelle di Bergamo e Brescia. Nella provincia di Bergamo i positivi sono passati da 2.136 a 2.368, mentre in quella di Brescia da 1.598 a 1.784. La terza provincia più colpita è quella di Cremona con 1.344 casi positivi.Coronavirus in Lombardia, stop all’ospedale in Fiera Milano“La Protezione civile non è nelle condizioni di mantenere quello che ci aveva promesso” sull’allestimento di un ospedale da campo nella Fiera di Milano: “Non ci può fornire i presupposti. I beni della protezione civile sono pochi e sono assorbiti dagli ospedali: soprattutto non sono quantità tali da coprire la Fiera”. Con queste parole il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, di fatto ha congelato il progetto di una struttura sanitaria realizzata a tempo di record sul modello Wuhan. L’accordo prevedeva che la Regione fornisse gli spazi mentre l’ente nazionale si occupasse di personale e macchinari. “Inizialmente era: voi trovate il sito e noi mettiamo i presidi e i dipendenti – ha spiegato Fontana – Noi abbiamo detto ‘va bene’. Oggi la Protezione civile ci ha detto che non ci può mettere a disposizione né una cosa né l’altra. Noi ci stiamo interessando sul mercato internazionale per capire se riusciamo a trovare questi letti di rianimazione. Stiamo aspettando, siamo in contatto con alcuni fornitori e speriamo di avere risposte positive, altrimenti non si potrà fare. I beni della protezione civile – ha sottolineato – sono purtroppo piccole quantità per cui vengono assorbiti dagli ospedali e non sono in quantità tali da consentire di realizzare una struttura come quella che avevano pensato con la Protezione civile alla Fiera di Milano”.Cronaca
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/03/13/news/coronavirus_il_sindaco_di_milano_chiude_i_parchi_cittadini_scatta_la_sanificazione_delle_strade-251171887/?rss