Fase 2, a Milano il Comune lancia la ‘Summer school’: mappa dei centri pubblici e privati per l’estate in città

“Summer school”, versione riveduta e corretta in chiave coronavirus dei centri estivi: il Comune di Milano ha deciso di mappare tutte le attività ludico-ricreative per i bambini e i ragazzi – che non vanno a scuola da fine febbraio – durante i mesi estivi. Oggi la giunta ha approvato gli atti di indirizzo per la mappa di tutte le iniziative proposte dalle realtà educative, culturali e sportive del Comune di Milano, dagli operatori privati che operano in convenzione con l’amministrazione, dagli oratori e dalle altre istituzioni pubbliche e private. Le famiglie potranno in questo modo individuare la proposta più adatta per interessi e distanza da casa.
 
Il calendario della Milano Summer school riguarderà i mesi di giugno, luglio e agosto. Per coinvolgere i soggetti interessati, il Comune lancerà una ‘call’ a cui gli operatori potranno rispondere presentando una proposta coerente con le linee guida allegate al Dpcm del 17 maggio. Potranno inoltre essere messi a disposizione gratuitamente spazi e aree verdi in favore degli operatori per organizzare iniziative per bambini e adolescenti, mediante specifiche procedure selettive, anche promosse dai Municipi.
 
Milano, Sala dialoga con i bambini delle elementari: “Farò di tutto per farvi tornare a scuola”in riproduzione….
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/05/22/news/fase_2_coronavirus_summer_school_milano_centri_estivi_bambini_comune-257373669/?rss

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.