Tangenti per il metrò, trovati al dirigente di Atm Paolo Bellini 67mila euro in contanti

 La Gdf di Milano, nel corso delle perquisizioni nell’inchiesta su presunte tangenti e appalti truccati per i lavori della metro, che ieri ha portato a 13 arresti, ha trovato nella disponibilità di Paolo Bellini, il dirigente Atm finito in carcere e ritenuto il dominus del “sistema”, 17mila euro in contanti a casa sua e 50mila euro nelle sedi di società a lui riferibili. Sono stati trovati anche 20mila euro nella disponibilità di un altro indagato.Cronaca
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/06/24/news/tangenti_metro_paolo_bellini_mazzette_milano-260052561/?rss