Il primo Pride virtuale, il sindaco Sala: “Oggi, domani e sempre. Milano è inclusione, diritti, umanità!”

“Pride day: oggi, domani, sempre. Milano è inclusione, diritti e umanità!”. Così il sindaco di Milano Beppe Sala celebra su Facebook il Global Pride 2020. Nell’anno del Pride virtuale la scorsa notte Palazzo Marino, sede del Comune si è illuminata dal tramonto all’alba dei colori arcobaleno in segno di vicinanza e supporto alla comunità Lgbt+ milanese. Oggi la giornata conclusiva durante la quale la tradizionale parata nel quartiere gay friendly di Porta Venezia è stata sostituita da eventi online.L’arcobaleno del Pride colora Palazzo Marino a MilanoUna diretta su You Tube, una maratona con ospiti a sorpresa dal mondo dello spettacolo, tra i quali Arisa, Michele Bravi, Virginia Raffaele e Paola Cortellesi, interventi istituzionali e del mondo delle associazioni. A chiudere la diretta le riprese del flash mob di cuori bianchi fatto in piazza Duomo. Cuori come metaforiche pagine bianche su cui scrivere i pensieri che si sarebbero voluti portare alla parata del Pride. “Parole che possono cambiare il mondo”, parole per “scrivere insieme il nostro futuro” come hanno spiegato gli organizzatori.I cuori bianchi invadono piazza Duomo: è l’anteprima del flash mob per il Milano Pride 2020

L’installazione è stata curata da Angelo Cruciani, che già negli anni scorsi aveva invaso Porta Venezia con i cuori rossi, i cartelli con le parole d’ordine in difesa dei diritti della comunità Lgbt+ e quelli con il Sì scritto a lettere cubitali, che erano stati protagonisti dei flash mob degli scorsi anni.      

Cronaca
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/06/27/news/milano_pride_2020-260354569/?rss