Alex Zanardi, il San Raffaele: «Significativi miglioramenti clinici, adesso è in terapia semi intensiva»

Migliorano le condizioni cliniche di Alex Zanardi. La comunicazione arriva dall’Ospedale San Raffaele dove l’atleta si trova ricoverato dal 24 luglio. «Dopo un periodo durante il quale è stato sottoposto a cure intensive in seguito al ricovero – fa sapere l’istituto milanese – il paziente ha risposto con miglioramenti clinici significativi. Per questa ragione attualmente è assistito e trattato con cure semi intensive presso l’Unità Operativa di Neurorianimazione, diretta dal professor Luigi Beretta».

Leggi anche

Dopo lo schianto con un camion, avvenuto il 19 giugno (qui la video ricostruzione in 3D), Zanardi aveva subito un «fracasso facciale» – una frattura di gran parte delle ossa del volto. Il quadro neurologico era molto grave. Il 21 luglio, dopo un mese di ricovero all’ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena, dove aveva subito tre interventi chirurgici, Zanardi era stato trasferito in un centro di neuro-riabilitazione — Villa Beretta, a Costa Masnaga. Dopo la riduzione graduale della sedazione, il quadro clinico generale — pur nella sua gravità — sembrava incoraggiante. Un peggioramento delle condizioni portò al trasferimento al San Raffaele di Milano dove ha subito il quarto intervento.

19 agosto 2020 (modifica il 19 agosto 2020 | 17:58)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://www.corriere.it/cronache/20_agosto_19/zanardi-significativi-miglioramenti-terapia-semi-intensiva-7359e676-e20c-11ea-a4fa-66caaba57e85.shtml