Milano, donna precipita dal ballatoio del suo appartamento: si sospetta un’aggressione

Una donna di 30 anni è stata soccorsa dopo essere precipitata dal ballatoio del suo appartamento al primo piano in centro a Milano, in via Lecco. Secondo quanto riferito dai soccorritori la caduta di circa due metri le ha procurato la frattura del bacino: al Niguarda dove è stata trasportata le hanno dato una prognosi di 60 giorni.

L’episodio è avvenuto intorno alle 18: indaga la polizia che sta ricostruendo una vicenda dai contorni ancora poco chiari. La donna ha infatti detto di essere caduta da sola a causa di un malore dopo aver inalato lo spray al peperoncino spruzzato da uno sconosciuto che le aveva citofonato e a cui aveva aperto la porta di casa.

Ma questa versione non convince del tutto gli investigatori: il sospetto è che la donna dell’est Europa, che ha raccontato di essere una studentessa, si prostituisca nell’abitazione e che sia stata aggredita da qualcuno, forse proprio un cliente. In ogni caso, finora, la 30enne resta ferma sulla sua posizione. Sul posto è stata inviata la Scientifica per i rilievi. Vengono raccolte anche le immagini delle telecamere della zona e si esamina anche il cellulare della giovane.
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/08/20/news/milano_via_lecco_giovane_ferite-265082518/?rss