Milano, agente della Polfer salva un anziano colto da malore in Stazione Centrale

Un agente della Polizia di Stato, in servizio presso la Stazione di Milano Centrale, lunedì sera ha salvato un anziano colto da malore in Stazione Centrale. Il poliziotto stava raggiungendo il proprio ufficio per iniziare il turno serale, quando ha notato alcune persone radunate nei pressi dell’uscita della stazione. Avvicinatosi per capire quale fosse il problema, ha notato un uomo anziano a terra, in posizione prona. Il poliziotto, ipotizzando un malore, ha immediatamente voltato l’uomo supino, e si è accorto che non respirava e non aveva alcun battito cardiaco.

Comprendendo la gravità della situazione, l’agente ha iniziato subito le operazioni di rianimazione cardio-polmonare, praticando il massaggio cardiaco. Dopo alcuni minuti l’anziano signore ha ripreso lentamente a respirare. L’agente ha allora interrotto le operazioni salvavita, per poi immediatamente riprenderle notando un repentino peggioramento. Le manovre sono proseguite per un’altra decina di minuti fino all’arrivo sul posto di personale di Protezione Aziendale delle FS Italiane munito di defibrillatore. L’agente ha proseguito manualmente la rianimazione fino a che non sono sopraggiunti, pochi minuti dopo, gli operatori del 118, che hanno continuato le procedure trasportando in seguito l’anziano in codice rosso in ospedale. Attualmente l’uomo, di 76 anni, è ricoverato in condizioni stazionarie.

25 agosto 2020 | 15:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/20_agosto_25/milano-agente-polfer-salva-anziano-infarto-malore-stazione-centrale-b8564b74-e6d6-11ea-9502-8f5d7befe48e.shtml