Scuola, il ministero sblocca le assunzioni: in Lombardia arrivano insegnanti, tecnici e bidelli

La comunicazione è arrivata ieri sera: la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha destinato alla Lombardia ulteriori risorse per l’organico aggiuntivo. Dopo giorni di stallo, quindi, in poche ore i posti sono quasi raddoppiati fino ad avvicinarsi a quanto richiesto a Roma dall’Ufficio scolastico regionale.

Secondo le nuove disposizioni nelle scuole lombarde arriveranno 5.260 collaboratori scolastici, 3.848 insegnati per le scuole dell’infanzia, 349 maestri elementari, 178 docenti per la scuola media, 676 insegnati tecnico pratici e 162 assistenti tecnici. Il personale, assunto con contratti a tempo determinato e che sarebbe licenziato in caso di un nuovo lockdown, servirà per rispondere alle esigenze imposte dalle misure di sicurezza: i bidelli in più permetteranno di far fronte alle necessità di maggiore pulizia e sorveglianza, educatori e insegnati consentiranno di lavorare in gruppi più piccoli alla scuola materna, alla primaria e alla secondaria di primo grado, mentre assistenti tecnici e insegnanti tecnico pratici saranno impiegati nei laboratori degli istituti tecnici e professionali.
 

Le risorse, come detto, permettono di “assegnare” quasi tutti i posti chiesti al ministero dall’Usr, che nella seconda istanza aveva sollecitato l’arrivo di 5.800 collaboratori scolastici, 4.250 educatori per la scuola dell’infanzia, 400 insegnati per la primaria, 200 per la secondaria di primo grado e 750 insegnati tecnico pratici. Ora le risorse saranno ripartire e assegnate agli uffici scolastici provinciali, che provvederanno a destinarle alle singole scuole.
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/09/01/news/scuola_il_ministero_sblocca_le_assunzioni_in_lombardia_arrivano_insegnati_tecnici_e_bidelli-265949751/?rss