New research found optimal timing of warm baths and showers for cooling down of core body temperature in order to improve sleep quality is about 90 minutes before going to bed, which aids the natural circadian process and increase chances of falling asleep quickly and have better quality sleep. via /r/science

https://ift.tt/2YZdBep

Submitted July 20, 2019 at 04:30PM by mvea
via reddit https://www.reddit.com/r/science/comments/cfmf36/new_research_found_optimal_timing_of_warm_baths/?utm_source=ifttt

Morto Francesco Saverio Borrelli, il capo del pool Mani Pulite di Milano

Francesco Saverio Borrelli, il magistrato il cui nome è legato da sempre al pool di Mani Pulite, è morto oggi nell’hospice Floriani dell’Istituto dei Tumori di Milano, dove era ricoverato. Borrelli era nato a Napoli il 12 aprile del 1930, era entrato in magistratura nel 1955 e quasi tutta la sua carriera si è svolta nelle aule del tribunale di Milano, fino a quel suo discorso da procuratore generale della Corte d’Appello, nel 2002, che si concludeva con una parola ripetuta tre volte, un appello per l’indipendenza della magistratura rimasto famoso: “Resistere, resistere, resistere, come sulla linea del Piave”. La camera ardente sarà aperta lunedì dalle 9.30 alle 12 a Palazzo di Giustizia. Accanto a lui fino all’ultimo momento la moglie Maria Laura e i figli Andrea e Federica, che aveva scritto su Facebook un lungo post che faceva già presagire la fine. Immediate le reazioni di quanti l’hanno conosciuto. [...]  read more

Morto Francesco Saverio Borrelli, l’ex capo del pool Mani Pulite|Il ritratto

Addio al magistrato Francesco Saverio Borrelli. Il capo del pool di Mani Pulite è mancato oggi a Milano. Era ricoverato da tempo nell’hospice Floriani dell’Istituto nazionale dei Tumori. Aveva 89 anni. Borrelli era nato a Napoli il 12 aprile del 1930. Era entrato in magistratura nel 1955. La quasi totalità della sua carriera giudiziaria si è svolta nel Palazzo di Giustizia di Milano. Dal 1999 e fino al 2002, quando andò in pensione, è stato procuratore generale della Corte d’Appello milanese. Accanto a lui fino alla fine, la moglie Maria Laura e i figli Andrea e Federica. «Il nostro Istituto si raccoglie attorno alla famiglia per la perdita di un uomo noto nella nostra città, ma soprattutto, di un marito e padre», è il commento commosso [...]  read more

Rivoluzione Atm a Milano: Jaeger, il super cervellone che governa il nuovo sistema dei ticket

Il primo biglietto, alle 2.35 di lunedì 15, era già disponibile. “E appena la metropolitana è stata aperta, lo abbiamo stampato alla stazione di Maciachini. Lo incorniceremo, insieme con gli altri che già abbiamo appesi in corridoio, a ricordarci gli sforzi fatti in passato. Allo stesso modo, questo biglietto sarà la testimonianza del super lavoro di questi ultimi mesi: in quattro abbiamo realizzato quello che, in teoria, richiederebbe un’operazione di 18 o 24 mesi. Una gran fatica. Però che soddisfazione”. Sorride, Roberto Andreoli: il numero uno dei Sistemi informativi di Atm, nel bunker in via Monte Rosa a Milano dove gli specialisti dell’IT dell’azienda dei trasporti milanesi lavorano tutti i giorni, si è chiuso alle 6 del mattino di sabato 13. E con la sua squadra è uscito solo dopo la mezzanotte del 16 luglio, tre giorni dopo: “Per fortuna – scherza – qui abbiamo la possibilità di fare la doccia. [...]  read more