Il 4 Novembre, Sala: «I milanesi sentono questo momento»

«Mi pare risuonino bene le parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che centra il punto, cioè che l’amor di patria non va confuso con il nazionalismo estremo». Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, al termine delle celebrazioni in piazza Duomo delle Forze Armate, in occasione della ricorrenza del 4 Novembre e del centenario della vittoria della Grande Guerra. Quello espresso da capo dello Stato «è anche il mio pensiero e Mattarella aggiunge un richiamo all’europeismo, che ha le sue ragioni nel fatto che ogni nazione da sola non ce la farebbe, in un mondo così globalizzato – ha proseguito il sindaco – Quindi certamente bisogna portare avanti una proposta per un’Europa diversa ma l’Europa è inviolabile, a mio giudizio». Davanti alla cattedrale di Milano erano schierati i reparti delle diverse forze armate per la cerimonia dell’alzabandiera; oltre al sindaco erano presenti anche le più alte cariche istituzionali [...]  read more

Advertisements

Maltempo a Milano, cade un altro albero: l’olmo trancia i cavi della corrente

Non si ferma la conta dei danni del maltempo anche a Milano. Per le piogge che, a intermittenza, cadono da giorni, un altro albero è caduto, creando disagi in città. Un grande olmo è crollato all’alba di questa mattina in via De Amicis, pieno centro: piegandosi ha tranciato i cavi dell’illuminazione della strada e ha danneggiato un’auto parcheggiata. Vista l’ora, per fortuna, non ci sono stati feriti.Maltempo a Milano, via De Amicis bloccata dalla caduta di un alberoin riproduzione….

Looking for home in Greece

These numbers are fluid as many of these migrants see Greece as a … travel across Pakistan, Iran, and Turkey, before crossing over into Greece.
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #travel #tours

Il mulino dell’abbazia di Chiaravalle torna a vivere dopo quasi un secolo

Dopo quasi un secolo, ritorna l’acqua al mulino dell’Abbazia di Chiaravalle. Le imponenti macine, che in questi anni venivano mosse artificialmente da un motore, torneranno a frantumare il mais con l’energia delle acque della roggia Vettabbia, proprio come accadeva all’epoca di San Bernardo che, nel 1135, fondò il convento all’estrema periferia Sud di Milano.

shadow carousel
Il mulino dell?abbazia di Chiaravalle torna a vivere

Ci sono voluti dieci anni di lavori e burocrazia ma finalmente, domenica prossima 11 novembre, la comunità monastica e il quartiere celebreranno il ritorno dell’acqua, con una giornata di festa. «Il mulino e l’edificio che lo ospita sono tra le parti più antiche del monastero: furono costruiti in contemporanea alla chiesa e al chiostro» ricorda Roberto Mura, storico della Cooperativa Koinè, che dal 2009 gestisce la struttura. La grande macchina continuò a funzionare fino al 1830. Nel 1798, dopo la soppressione del convento in epoca napoleonica, fu acquistato da un mugnaio, [...]  read more