Caso mense, la sindaca di Lodi fa ricorso: “Condanna ingiusta, non c’è stata discriminazione”

Il Comune di Lodi cerca la rivincita sul caso mense: dopo aver perso in primo grado, l’amministrazione si rivolge ai giudici dell’Appello: il provvedimento è stato depositato la scorsa settimana. Il regolamento che rendeva alle famiglie extracomunitarie difficile l’accesso ai servizi sociali agevolati, come mensa e scuolabus, torna materia d’attualità dopo aver suscitato nei mesi scorsi polemiche, proteste e flash mob che dalle piazze erano finite in un’aula di tribunale.

Il tribunale ordina: “Condizioni uguali per tutti”

Il regolamento era stato giudicato “discriminatorio” dal tribunale di Milano che il 13 dicembre aveva ordinato al Comune di modificarlo. La sindaca Sara Casanova ha sempre difeso il suo provvedimento. E adesso ha presentato ricorso rivolgendosi alla Corte d’Appello di Milano ritenendo “ingiusta la condanna per condotta discriminatoria”.

Il giudice di primo grado, Nicola Di Plotti aveva accolto il [...]  read more

Pensionata uccisa, ergastolo al vicino: «Le portava rancore dopo che lei gli aveva letto le carte»

È stato condannato all’ergastolo Renato Modugno, 53enne accusato di avere ucciso a coltellate la sua ex vicina di casa, la pensionata 73enne Antonietta Migliorati, il 17 agosto 2017 a Rho, nel Milanese, portando via dalla sua abitazione anche pochi gioielli. Lo ha deciso la Corte d’Assise di Milano, accogliendo la richiesta del pm Maria Letizia Mocciaro. L’uomo fu arrestato nel marzo dello scorso anno grazie al Dna rinvenuto sulla vittima.

«Gli leggeva le carte»

Appunto l’ergastolo era stata la richiesta avanzata dal pm Maria Letizia Mocciaro, al termine della sua requisitoria. Come ha ricostruito il pm, il 53enne frequentava spesso la donna, che «forse, in qualche occasione, gli aveva letto le carte». Da qui il movente dell’omicidio, commesso senza premeditazione. «Forse quel giorno era andato dalla Migliorati per protestare perché la sua ex moglie non era tornata con lui – ha proseguito il pm – La donna, che era molto vitale, avrà sicuramente reagito, [...]  read more

When will Bitcoin rise again?

Analysts weighed in this week on signals for the return of Bitcoin to cash … the most major drop in the history of cryptocurrency – the fall of January 2018. … Analysts predicted the bottom of Bitcoin almost weekly over the past year …
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit

Bitcoin exchange in police lockdown

Police have stormed the office of a Christchurch cryptocurrency trader after it lost what appears to be millions of dollars worth of currency in a security …
social experiment by Livio Acerbo #greengroundit

Denunciato l’egiziano che ha messo in scacco Malpensa: sarà espulso dall’Italia nelle prossime ore

L’hanno rintracciato dopo diverse ore, zoppicante per la caduta, all’esterno della recinzione dell’aeroporto: era a Samarate, comune in provincia di Varese, dove era arrivato – probabilmente a piedi – fuggendo dallo scalo di Malpensa dove le forze dell’ordine lo stavano cercando. E’ stato denunciato per interruzione di pubblico servizio il 30enne egiziano che martedì sera ha scatenato il caos nell’aeroporto lombardo, con voli dirottati su altre città, aerei fermi e le piste chiuse: era scappato da un aereo Air Italy diretto a Dakar dove era stato fatto salire perché senza documenti. L’uomo si chiama Elsaid Gamal Eladasy: nelle prossime ore – fa sapere il militare, verrà allontanato dall’Italia.

E’ stata una caccia all’uomo, quella avvenuta a Malpensa dalle 19,30 di ieri sera fino all’1,30 di questa notte. E bisognerà adesso capire anche come sia stato possibile per l’egiziano lasciare prima [...]  read more