Olimpiadi 2026, Sala contrario alla candidatura congiunta Milano-Cortina-Torino: “Serve governance chiara”

“Leggo le dichiarazioni del presidente del Coni Giovanni Malagò. Condividendone lo spirito, ribadisco la necessità di una chiara identificazione della governance della candidatura”. Pochi minuti dopo l’annuncio di Malagò di una candidatura condivisa Milano-Cortina-Torino per le Olimpiadi invernali del 2026, il sindaco di Milano fa uscire una nota dalla quale traspare il suo disappunto. Milano non è stata designata come città capofila tra le tre designate a rappresentare l’Italia.

Poco prima il numero 1 del Coni (e futuro membro Cio) aveva illustrato una possibile soluzione al rebus delle candidature: “La commissione del Coni – aveva detto – indica come strada da seguire e come auspicio la possibilità di una candidatura congiunta con le tre città di Cortina, Milano e Torino, senza una capofila, per far sì che ci sia una vera candidatura italiana, del Paese”.

Ma Sala read more

Epidemia di legionella a Bresso, i casi salgono a 46. Al via le analisi di massa in tutti i condomini

Continua a salire il numero di persone coinvolte nell’epidemia di legionella a Bresso, 27mila abitanti alle porte di Milano: a lunedì pomeriggio, due settimane dopo l’accertamento dei primi casi, i malati hanno raggiunto quota 46. Di questi, la metà è ancora ricoverata in ospedale, tra il Niguarda e il Sacco di Milano, il Bassini di Cinisello Balsamo, il San Gerardo di Monza e il Mater Domini di Catanzaro. Quest’ultimo caso riguarda infatti un cittadino bressese che ha iniziato a manifestare i primi sintomi durante una vacanza in Calabria: di lì, il ricovero nella struttura catanzarese. Per cercare di trovare la causa dei contagi, e fermare l’epidemia, il sindaco in accordo con gli amministratori di condominio ha deciso di procedere, allora, con le analisi “di massa” di tutti gli impianti idrici bressesi. Parla l’esperto: ecco cos’è e come si trasmette

Perchè, nel read more

Serle, nessuna traccia della dodicenne scomparsa: la prefettura ordina lo stop alle ricerche

E’ scaduto alle 20 di domenica sera il mandato dei vigili del fuoco. Dopo 11 giorni di ricerche ininterrotte, il gruppo impegnato a Serle, nel Bresciano, ha smontato il campo base. Iuschra, la ragazzina autistica di 12 anni, scomparsa durante una gita, sembra sparita nel nulla. Nel pomeriggio di domenica l’ultima, disperata, ricerca. Era l’ultima possibilità, poi la prefettura ha ordinato lo stop lasciando soltanto un presidio fisso in quota per raccogliere eventuali segnalazioni da parte di escursionisti e turisti di passaggio.Brescia, ragazzina dispersa: la ricognizione dei boschi dall’elicottero dei Vigili del Fuocoin riproduzione….

Bergamo, grave incidente sulla strada per il Tonale: morti due ragazzi

Due ragazzi sono morti e altre quattro sono rimasti feriti in un incidente accaduto stamani lungo la strada statale 42 “Del Tonale e della Mendola” nel territorio di San Paolo D’Argon, in provincia di Bergamo. La strada e’ ora chiusa al traffico. Sul posto e’ presente il personale di Anas e agenti della Polizia Stradale per ripristinare al piu’ presto la circolazione. Lo rende noto l’Anas che raccomanda prudenza nella guida.

Uno dei sei giovani coinvolti, che hanno dai 23 ai 28 anni, sarebbe in gravi condizioni. Ancora da chiarire esattamente la dinamica dell’incidente: uno dei due morti è un ragazzo di 23 anni, il conducente di una Fiat Panda, che viaggiava in direzione di Bergamo. La vettura avrebbe invaso la corsia opposta e si sarebbe schiantata contro un Qashqai Nissan. Morta anche una ragazza, sempre a bordo della Panda.
Tutti i giovani coinvolti sono originari del Milanese.

Milano, lavori stradali in ritardo o mai fatti e scarsa sicurezza: il Comune revoca l’appalto

Gravi ritardi nell’esecuzione dei lavori, interventi richiesti dal Comune mai realizzati o effettuati solo parzialmente, inadempienze sul fronte della sicurezza dei lavoratori, oltre che amministrative. E’ per questo che il Comune di Milano ha deciso di rescindere il contratto con un’azienda che, nel luglio 2017, si era aggiudicata uno dei lotti dell’appalto di manutenzione ordinaria delle strade cittadine per alcuni Municipi.”Quelli di manutenzione ordinaria delle strade – spiega l’assessore alla Mobilità, Marco Granelli, firmatario della delibera approvata in giunta per rescindere il contratto – sono appalti fondamentali per la città. Si tratta dei cosiddetti interventi “a chiamata” per riparare le buche, i cedimenti, i marciapiedi sconnessi. Opere che devono essere realizzate con puntualità e a regola d’arte”.

Granelli spiega che “l’appalto read more

Milano, auto esce dal circuito durante il Rally show al Vigorelli: ferito commissario

Ha rimediato fratture alle braccia e alle gambe e contusioni addominali, secondo i medici, un commissario di gara che ieri, al velodromo Vigorelli di Milano, è stato investito da un’auto, della quale il conducente ha perso il controllo, durante la prima giornata del “Rally motor show 2018” che vede in gara una sessantina di equipaggi tra auto da corsa e storiche.

La vettura è uscita dal tracciato a velocità sostenuta scavalcando il guardrail posto a protezione del circuito e ha investito il commissario. Le condizioni dell’uomo, 60 anni, sono apparse inizialmente particolarmente gravi ma all’ospedale Niguarda di Milano si sono rivelate meno preoccupanti, anche se l’uomo rimane in prognosi riservata. In ospedale anche il passeggero della vettura ma solo per prassi consolidata. La manifestazione prosegue oggi con nove prove speciali in programma nell’ex area Expo, a La Pista di Arese e al velodromo Vigorelli.

Milano rilancia sulla mobilità condivisa, in arrivo anche monopattini e skateboard elettrici

Si allarga la mappa della mobilità condivisa. Perché, adesso, dopo il bike sharing, il car sharing e lo scooter sharing, a Milano potrà sbarcare – e viaggiare – anche una nuova flotta di mezzi innovativi: dai segway ai monopattini, dagli hoverboard agli skateboard. Uniche regole: dovranno essere elettrici e omologati per circolare in strada.In principio sono state le due ruote gialle di Bikemi, con l’evoluzione successiva delle bici che non hanno bisogno di essere prese e riportare alle rastrelliere. Poi, è stata la volta delle auto in condivisione, aumentate sempre di più. Infine, è toccato agli scooter con due aziende che, in questo momento, hanno un servizio di sharing in città. Ed è proprio quest’ultima la tipologia di mezzi che Palazzo Marino vuole far crescere, puntando però sui ciclomotori elettrici. Per questo, la giunta comunale ha appena approvato le linee guida di un nuovo bando che sarà lanciato nei prossimi mesi read more

Mantova, il paesino a guida leghista blocca il rimpatrio del senegalese Marcel: ”Missione compiuta”

Missione (per ora) compiuta: la mobilitazione di Castelbelforte, cittadina del Mantovano amministrata dalla Lega, ha avuto successo ed è stato bloccato il rimpatrio di Fassar Marcel Ndiaye, il senegalese che dal 2013 è parte attiva della comunità e sarebbe dovuto rientrare nel suo Paese d’origine il prossimo 31 luglio perché privo del permesso di soggiorno.

“Le 500 firme finora raccolte dai cittadini e presentate al prefetto di Mantova hanno avuto l’effetto sperato. Lunedì depositeremo ufficialmente in questura la domanda per il rilascio del permesso di soggiorno e Marcel potrà rimanere in Italia almeno per un altro anno e mezzo mentre l’iter andrà avanti – spiega Nunzia Zeida Vitale, l’avvocato che sta seguendo la vicenda – Nel frattempo, dopo 60 giorni dal ricevimento della domanda da parte della questura, lui potrà essere regolarmente assunto e ha già molte offerte di lavoro da parte di persone di Castelbelforte che lo conoscono bene e non vedono l’ora di dargli read more

Caporalato, sistema illecito di cooperative scoperto a Pavia: 12 arresti

Da questa mattina la Guardia di Finanza di Pavia sta eseguendo 12 arresti ordinati dal gip di Pavia per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale, all’intermediazione illecita di manodopera ed allo sfruttamento del lavoro approfittando dello stato di bisogno dei lavoratori. E’ emerso che non solo le retribuzioni corrisposte non erano assolutamente in linea con quanto previsto da contratti collettivi nazionali/territoriali di lavoro ma, in alcuni casi, i lavoratori erano anche costretti a restituire al caporale parte dello stipendio ricevuto.

Approfondendo le dichiarazioni degli oltre 300 lavoratori sentiti è stato possibile accertare che in realtà le 40 cooperative presenti nell’area logistica facevano capo, attraverso una serie di schermi societari e prestanomi, a un unico gruppo di persone, ognuno con un proprio incarico e ruolo all’interno del sodalizio criminale, il cui obiettivo era frodare l’erario e sfruttare lo stato di read more

Incidente alla Lamina, indagini chiuse: datore lavoro e società rischiano il processo

La Procura di Milano ha chiuso l’indagine, in vista della richiesta di rinvio a giudizio, a carico di Roberto Sammarchi, legale rappresentante e datore di lavoro dell’azienda metallurgica ‘Lamina’ di Milano, dove il 16 gennaio scorso un gravissimo incidente, dovuto a una fuoriuscita di gas argon, ha provocato la morte di quattro operai. L’accusa è di omicidio colposo plurimo, con l’aggravante dell’aver commesso il fatto in violazione della normativa in materia di sicurezza sul lavoro.

Come si legge nell’avviso di conclusione delle indagini, firmato dai pm Maria Letizia Mocciaro e Gaetano Ruta, coordinati dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano, Sammarchi sarebbe responsabile della morte di Arrigo e Giancarlo Barbieri, di Giuseppe Setzu e Marco Santamaria, “per colpa consistita in negligenza, imprudenza, imperizia e inosservanza delle norme sulla prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro”. Indagata anche la società read more